• REGIONE PUGLIA - ARIF
    REGIONE PUGLIA - ARIF
    Case history

REGIONE PUGLIA - ARIF

Sistema integrato di monitoraggio ambientale e telerilevamento incendi boschivi per il territorio regionale pugliese

ESIGENZE

Il territorio boschivo regionale pugliese presenta un elevato rischio incendi e l’azione di contrasto risulta essere molto difficoltosa, se non accompagnata da sistemi tecnologici di supporto, capaci di introdurre innovazioni a sostegno del lavoro svolto dagli uomini.

ARIF si è posta l’obiettivo di realizzare un sistema di monitoraggio incendi per la tutela delle aree boschive demaniali a maggiore rischio,che consenta di utilizzare al meglio le risorse sia umane che materiali a disposizione.

CARATTERISTICHE

Il sistema di monitoraggio per incendi boschivi proposto, fornisce all’operatore una visione completa e dettagliata degli eventi osservati.

Tutte le installazioni, dalle postazioni, ai sistemi radio di comunicazione, ai sensori, alla centrale, sono progettate con un approccio ben preciso: la modularità e la facilità di espansione.

Il sistema è in grado di:

  • Calcolare gli indici di rischio di innesco di un focolaio
  • Monitorare in continuo l’area visivamente, grazie all’utilizzo di telecamere ad alto fattore di zoom comandabili anche da remoto
  • Individuare precocemente e automaticamente l'innesco di un focolaio, grazie all’utilizzo di termocamere a infrarossi, e di trasmettere immediatamente agli operatori l’allarme incendio
  • Integrare modelli predittivi che permettono di rappresentare su mappe georeferenziate la probabile propagazione del fronte di fiamma 

COMPOSIZIONE

Il sistema di monitoraggio per incendi boschivi della regione Puglia si appoggia su un’architettura di telecomunicazione che utilizza una rete radio a microonde dedicata, una rete radio UHF dedicata e un sistema GPRS/UMTS, ed è composto da:

  • 1 Centro operativo con software per la gestione, il controllo remoto e la raccolta di immagini, scansioni e dati meteorologici provenienti dalle postazioni a campo. Il fulcro del sistema di allertamento è il software CAE web-based Fi.De.Sys2 (Fire Detection System)
  • Centrali secondarie
  • 6 postazioni di monitoraggio per il telerilevamento degli incendi, ciascuna costituita dai seguenti elementi principali:
    • 1 complesso di identificazione incendi panoramico, alloggiato su apposito brandeggio automatizzato e composto da 1 termocamera a infrarossi e da 1 telecamera nel visibile ad alta risoluzione
    • 1 telecamera dome
    • 1 stazione meteorologica completa
    • 1 sistema di sicurezza e videosorveglianza