• News
    News

Ultime news

Il clima cambia. Guido Bernardi ci parla di come i sistemi multirischio permettano di ottimizzare gli investimenti in prevenzione

novembre 2017

Intervista al Business Development Manager di CAE S.p.A.: come far leva su tecnologie multirischio e interoperabilità per ottenere soluzioni affidabili e flessibilità. 

Una nuova piattaforma web 3D per il supporto alle decisioni

novembre 2017

Al Meteorological Technology World Expo, tenutosi ad Amsterdam dal 10 al 12 ottobre, CAE ha presentato la nuova piattaforma web 3D per il supporto alle decisioni dell’operatore durante le emergenze. 

In diretta dal RemTech: “L’utilizzo del Wireless Sensor Network nella gestione delle emergenze e nella riduzione del rischio in scenari di dissesto: esempi applicativi, punti di forza e prospettive future” parla il Dott. Geologo Simone Colonnelli

ottobre 2017

Giovedì 21 settembre il Dott. Geol. Simone Colonnelli, project manager di CAE, è intervenuto all’interno della conferenza di Esonda “Frane indotte da eventi naturali estremi” nell’ambito del RemTech, con un intervento intitolato “L’utilizzo del Wireless Sensor Network nella gestione delle emergenze e nella riduzione del rischio in scenari di dissesto: esempi applicativi, punti di forza e prospettive future”.

Wireless Sensor Network (WSN) anche per la frana a Castelnuovo di Campli (TE)

ottobre 2017

Nel febbraio scorso si è verificato un evento franoso nel Comune di Castelnuovo di Campli nel teramano. CAE ha fornito alla Regione Abruzzo un sistema di monitoraggio e allertamento “chiavi in mano” scalabile e moderno che utilizza reti wireless autoconfiguranti grazie alla tecnologia dei WSN (Wireless Sensor Network).

Appuntamento ad Amsterdam dal 10 al 12 ottobre: CAE al Meteorological Technology World Expo

ottobre 2017

Lo staff di CAE sarà felice di ricevere tutti coloro che vorranno visitarne lo stand: n°10035 della Hall8 della Fiera di Amsterdam. Saremo a disposizione per informazioni, incontri dedicati, studi, soluzioni e proposte mirate, sempre nel nome dell’innovazione per la salvaguardia del territorio e, soprattutto, della vita umana.

Un sistema di monitoraggio e allertamento per la frana di Civitacampomarano (Campobasso)

giugno 2017

A seguito dell’ampio movimento franoso che ha interessato il Comune di Civitacampomarano, è stato realizzato e collaudato un sistema automatico di monitoraggio e allertamento in tempo reale, finalizzato alla salvaguardia della pubblica incolumità ed alla gestione della situazione emergenziale in cui il Comune versa.

La sicurezza dei cittadini prima di tutto: a Rubiera (Reggio Emilia) un nuovo sistema di allerta dedicato al sottopasso di via Contea

maggio 2017

Il sottopasso in via Contea (sulla S.P. 51), in Comune di Rubiera, presenta difficoltà di deflusso delle acque durante i sempre più frequenti eventi piovosi di elevata intensità. Per questo motivo, l’Amministrazione ha deciso di dotare il sottopasso in questione di un sistema di monitoraggio e allerta fornito da CAE.

I tecnici vietnamiti nella sede CAE di Bologna per un corso di aggiornamento sulle nuove tecnologie

maggio 2017

Prevista per le prossime settimane l'installazione di nuove stazioni automatiche, dotate di idrometri e pluviometri automatici, collegate via GPRS al Centro Regionale di Ho Chi Minh City.

Frane post terremoto in Abruzzo: Ponzano ha un nuovo sistema di monitoraggio in tempo reale

aprile 2017

Architettura modulare e reti di sensori per il sistema di monitoraggio frane predisposto da CAE nel teramano.

Rafforzamento della rete di monitoraggio idrometeorologico della Regione Sardegna per finalità di Protezione Civile: al via i lavori di ARPAS, STOISS e STOIOR

aprile 2017

La Sardegna si conferma una Regione dinamica e sensibile al tema del monitoraggio idrometeorologico: oltre alla realizzazione della Rete Climatologica Regionale, è in fase di attuazione il potenziamento della rete di monitoraggio meteorologico e idropluviometrico regionale per finalità di Protezione Civile.